ANTINTRUSIONE

Tutte le novità dal mondo delle Sicurezza per l'installatore professionista

Edizione Speciale 2018 del Premio H d’oro

L’Edizione Speciale 2018 del Premio H d’oro si è conclusa venerdì 19 ottobre 2018 nello splendido Teatro Sociale di Como, nell’ambito dell’evento Il valore di una storia. 50 anni di sicurezza e cultura, organizzato per celebrare il cinquantesimo anniversario della nascita della sicurezza elettronica in Italia e il decennale della Fondazione Enzo Hruby.

Proprio queste importanti ricorrenze hanno spinto la Fondazione Hruby a creare quest’anno un’Edizione Speciale del Premio per eccellenza della sicurezza, volto a premiare le migliori soluzioni su misura per ogni contesto da proteggere e con esse la professionalità degli operatori più qualificati.

Edizione Speciale 2018 del Premio H d’oro

Edizione Speciale 2018 del Premio H d’oro

In questa Edizione Speciale i progetti finalisti – 107, eseguiti da 79 aziende – sono stati selezionati tra le realizzazioni che si sono distinte nelle dodici edizioni passate del concorso. A tutti i finalisti è stata consegnata una targa.

Tra i finalisti, la Giuria ha selezionato 12 progetti vincitori del Premio H d’oro Edizione Speciale 2018, valutati tenendo in considerazione l’evoluzione tecnologica di questi anni.

Presieduta da Enzo Hruby, la Giuria del Premio H d’oro 2018 è composta da Gianni Andrei, Presidente di AI.PRO.S. – Associazione Italiana Professionisti della Sicurezza, Stefano Bellintani, Docente al Politecnico di Milano – Dipartimento BEST, e Armando Torno, editorialista del “Sole 24 Ore”.

Nella categoria Beni Culturali Ecclesiastici hanno vinto ex-aequo il prestigioso riconoscimento la società Locked di Napoli per il progetto dedicato al Pio Monte della Misericordia realizzato nel capoluogo partenopeo nel 2017, e la società La Sicurezza di Firenze per l’intervento dedicato al Complesso monumentale di Santa Croce nel 2014.

La società Umbra Control di Perugia ha vinto il Premio H d’oro nella categoria Beni Culturali Museali per il sistema realizzato presso la Galleria Nazionale dell’Umbria nel 2008.

Nella categoria Edifici Storici hanno vinto ex-aequo la società Centro Sistemi Antifurti di Torino per il progetto dedicato al Teatro Regio di Torino nel 2013 e la società Tecnosicurezza di Genova per quello dedicato al Palazzo Imperiale del capoluogo ligure nel 2009.

Risultato ex-aequo anche nella categoria Infrastrutture e Servizi, dove il Premio H d’oro è stato assegnato alla società Operaltecnica di Ghezzano (PI) per la protezione di un’area di smaltimento rifiuti a Cecina (LI) nel 2016 e alla società Zois Elettronica di Solaro (MI) per il progetto dedicato alla rete ferroviaria Ferrovie Nord Milano nel 2009.

La società Teleimpianti di Bologna ha vinto nella categoria Commercio e Industria per il sistema dedicato allo stabilimento Profiltubi di Reggiolo (RE) nel 2014.

Nella categoria Residenziale il Premio H d’oro è stato invece assegnato alla società TE.SI.S di Saronno (VA) per il progetto dedicato ad una villa privata in Liguria nel 2013.

La società I.P.S. Impianti di Brescia ha vinto il Premio H d’oro nella categoria Soluzioni Speciali per il progetto di protezione dedicato ad un roccolo storico nei vigneti della Franciacorta, realizzato nel 2015.

Nella categoria International Award ha vinto il Premio H d’oro la società Gubert System di Rossano Veneto (VI) per gli impianti realizzati dalla propria azienda in Nigeria nel 2011 e nel 2014.

Il Premio Sicurezza su misura è stato infine assegnato alla società R.P. Alarm di Cusano Milanino (MI) per il progetto dedicato ad un’abitazione privata in provincia di Milano nel 2016.

 

Fonte: https://www.securindex.com/news/leggi/2676/i-vincitori-del-premio-h-doro-edizione-speciale-2018